Sessualità: quanto conta l’abbigliamento sexy per l’intimità di coppia?


La biancheria intima può avere un ruolo determinante nel rapporto sessuale: ecco perché sceglierla con cura è importante.
Sessualità: quanto conta l’abbigliamento sexy per l’intimità di coppia?

La lingerie è l’ultima arma fisica prima della nudità. Ricca di rimandi e di messaggi tra le righe, è da sempre uno strumento di seduzione in grado di stimolare e accendere la passione, risvegliando i desideri e le pulsioni.

Il sesso è una componente molto importante in ogni rapporto, ma spesso accade che più entriamo in intimità con il nostro partner, meno badiamo alla nostra biancheria intima e non teniamo conto del piacere che può derivare dal lasciarsi accarezzare da uno sguardo. Non trascurarsi e acquistare qualche nuovo capo di lingerie, non è affatto un’idea superata poiché l’abbigliamento intimo racconta molto del nostro rapporto con la sessualità e, cosa non trascurabile, contribuisce a movimentare l’immaginario maschile e femminile. Insomma, una sensualità completa passa anche attraverso la scelta dell’intimo perché, come noto, l’occhio vuole la sua parte. Con la consulenza del Dott. Alain Alain Héril, psicanalista e sessoterapeuta di Soft Paris – (www.softparis.it), vediamo quanto conta l’abbigliamento sexy nell’intimità di una coppia.

La fiamma della passione passa attraverso lo sguardo?

Lo sguardo intriga e affascina allo stesso tempo perché é sinonimo di attesa e d’inaspettato: due elementi che permettono da un lato di conferire una connotazione erotica allo sguardo e dall’altro di alimentare il desiderio. Lo sguardo é il preludio di un incontro, di uno sfiorarsi di corpi.

Quanto conta un abbigliamento sexy nel rapporto sessuale?

La lingerie nasconde le zone erogene con garbo e armonia, in modo da far percepire una certa delicatezza anche al di sotto della biancheria intima, sia per condividere momenti di piacevole dolcezza sia per lasciarsi andare al fuoco della passione. Il risultato? Un invito a vivere appieno l’amore e il sesso.

C’è connessione fra il carattere di una persona e il tipo di lingerie che predilige?

La lingerie riflette ciò che una donna decide di essere e il tipo di personalità che vuole mettere in gioco in un rapporto sessuale. É come il costume di scena indossato da un attore di teatro: si tratta innanzitutto di un gioco tra se stessi e le molteplici personalità che ognuno di noi racchiude, ma anche di un modo per farsi desiderare a seconda di ciò che si vuole far vedere di sé.

Ma come si sceglie la lingerie?

La scelta dipende dal ruolo che si vuole ricoprire in un rapporto sessuale, ma anche da quello che si vuole attribuire al partner. La lingerie, infatti, gioca con i codici dell’erotismo: una culotte, un reggiseno o un paio di collant sexy non invitano a una consumazione veloce e fugace del rapporto sessuale, bensì a un’esplorazione di tutti i sensi. L’importante é vivere il sesso come un momento di gioco e di piacere!
di Giulia Franchino